Sostegno alla genitorialità

Sostegno alla Genitorialità Firenze

Sostegno alla Genitorialità Firenze

Oggigiorno c’è un proliferare continuo di manuali, blog, articoli, libri che promettono di rivelarci la ricetta perfetta per diventare dei genitori “perfetti”.

Siamo le generazioni cresciute immaginando che esistesse fuori dalle nostre case la “vera famiglia del mulino bianco”, dove tutti si svegliavano felici e contenti, con dei bambini belli, bravi e sereni, due genitori che con un sorriso a 32 denti si recavano con tutta calma ad un lavoro stupendo e gratificante.

La vera rivoluzione copernicana è la scoperta che tale immagine è quanto di più lontano esista dalla realtà, che non esiste nessun manuale che insegni il mestiere di genitore. Bisogna impararlo sul campo, prevedendo la possibilità di sbagliare.

“Ciascun genitore è chiamato a educare i suoi figli solo a partire dalla propria insufficienza , esponendosi al rischio dell’errore e del fallimento”
Massimo Recalcati

Secondo Massimo Ammaniti, autorevole psicologo dell’età evolutiva, oggi il rapporto genitori figli ha subito una drastica evoluzione “Non sono più soltanto i figli ad aver bisogno delle legittimazione dei genitori ma sono anche i genitori che hanno bisogno delle conferme dei figli….alimentiamo, nei casi più complicati, un rapporto di sudditanza nei confronti dei nostri figli”.

Essere genitori in questa particolare fase storica rappresenta una sfida difficile da affrontare: rispetto al passato la rete sociale è sempre più assente e la possibilità di fare affidamento sulla famiglia allargata è sempre più difficile; a causa della scarsa tutela dei lavoratori e la ridotta presenza o assenza di leggi che tutelino i diritti dei genitori che lavorano è sempre più difficile riuscire a conciliare gli impegni lavorativi con quelli familiari.

Il sostegno alla genitorialità è un intervento psicologico rivolto ad adulti che stanno sperimentando difficoltà nella gestione del proprio ruolo genitoriale. L’obiettivo è di ridargli potere, rafforzando le loro competenze genitoriali, lavorando sul miglioramento della comunicazione e sulla gestione dei conflitti.

Sarà difficile diventar grande prima che lo diventi anche tu tu che farai tutte quelle domande io fingerò di saperne di più sarà difficile ma sarà come deve essere metterò via i giochi proverò a crescere. Elisa, A modo tuo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi